• +39 041 4433435
  • segreteria@studiolegalemainardi.it

Silvia Mainardi

  • iscritta all'ordine degli avvocati di Venezia - n. 940
  • silviamainardi@studiolegalemainardi.it

Formazione

Nata nel 1970, si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bologna nel 1995 discutendo una tesi in diritto processuale civile e conseguendo la votazione finale di 110/110 e lode.
Iscritta all’albo degli avvocati dal 1998, consegue l’abilitazione al patrocinio avanti le magistrature superiori nel 2011.
Nell’ambito del suo costante aggiornamento professionale, consegue un Master di specializzazione per curatori fallimentari ed un Master di specializzazione in contrattualistica internazionale.
Parla e scrive correntemente in inglese.

Storia

Dopo l’iscrizione all’albo degli avvocati, matura un’importante esperienza professionale nei prestigiosi studi Ghedini-Longo di Padova e Simonetti di Venezia, con i quali ancora oggi collabora.
Nel 2008 apre il proprio Studio, il cui organico aumenta nel corso degli anni mantenendo però inalterate le caratteristiche di personale e diretto rapporto con il cliente che da sempre rappresentano una priorità per l’avvocato Mainardi.
Nel 2017 lo Studio si trasferisce nella nuova e prestigiosa sede di Palazzo Maggiore a Noale, la cui posizione strategica consente rapidi collegamenti con le principali province venete quali Venezia, Padova, Treviso e Vicenza.
Lo Studio dispone altresì di sedi secondarie a Mestre e Padova.

Competenze

È referente italiano della Camera per il Commercio Italo-Caraibico, con sedi a Miami (USA) e Playa del Carmen (Messico), nonché della Camera di Industria e Commercio Italiana negli Emirati Arabi Uniti, con sede a Dubai.
Pur mantenendo la supervisione su tutte le pratiche affidate allo Studio, si dedica prevalentemente ai settori dell’internazionalizzazione delle imprese, del diritto societario e fallimentare, del diritto immobiliare, delle successioni e della responsabilità civile, nonché diritto di famiglia, anche con riferimento alle tematiche connesse alla tutela del patrimonio familiare.